Quale formazione svolgere per conoscere la Valutazione dei Rischi?

La formazione per la Valutazione dei Rischi

Che formazione fare per la Valutazione dei Rischi?

Il documento di Valutazione dei Rischi (DVR) è una relazione obbligatoria che ha per oggetto l'individuazione di tutti i rischi presenti nell'ambiente lavorativo e nello svolgimento delle mansioni atte a causare un danno alla salute, conseguente da infortuni o malattie professionali.

Nel Documento di Valutazione dei Rischi il Datore di Lavoro deve:

  • predisporre le misure adeguate a prevenirli e controllarli (come la manutenzione periodica degli impianti e delle attrezzature e la predisposizione di un programma di interventi allo scopo di ridurre nel tempo tali rischi e aumentare i livelli di sicurezza);
  • specificare come tutti i lavoratori debbano essere muniti di mezzi idonei alla prevenzione come strumenti (caschi, protezioni...);
  • dettagliare i programmi di informazione, formazione e addestramento dei lavoratori.

La valutazione dei rischi consente quindi di individuare i programmi di informazione, formazione e addestramento dei lavoratori più adatti ad ogni contesto aziendale. Solo un'efficace formazione consente infatti di conoscere il rischio in tutti i suoi aspetti, anche in quelli meno evidenti, fornendo le competenze utili per agire in sicurezza.

Occorre infatti sottolineare che non tutti i luoghi di lavoro sono uguali: ad ogni lavoratore corrisponde infatti un ambiente diverso con rischi diversi.
Un'adeguata valutazione dei rischi costituisce pertanto la base affinché il lavoratore possa svolgere un percorso formativo funzionale ai rischi specifici riferiti non solo all'azienda ma anche alle mansioni e alle misure di prevenzione e protezione caratteristiche del comparto di appartenenza (secondo quanto previsto dall'art. 37 del D. Lgs. 81/2008).

Chiunque possieda un'attività con soci lavoratori o dipendenti subordinati è quindi obbligato a predisporre la valutazione dei rischi dell'ambiente lavorativo tramite un'analisi e una valutazione tecnica del luogo di lavoro, delle procedure di lavoro e delle mansioni.

Il percorso di Valutazione dei Rischi può essere schematicamente rappresentato in questo modo:

  1. Identificazione i pericoli;
  2. Individuazione di chi potrebbe essere danneggiato e come;
  3. Valutazione dei rischi e decisione delle azioni da intraprendere;
  4. Registrazione dei rischi che valutati e pianificazione degli interventi;
  5. Revisione della valutazione ed aggiornamento, se necessario.