Catalogo Corsi in Aula

CORSO PES PAV - LAVORI ELETTRICI

modulo specifico per essere abilitato come persona esperta o persona avvertita

Corso di formazione

Prezzo IVA esclusa:

130,00 €

Devi iscrivere più partecipanti?

Iscrivi i partecipanti al corso:

Edizione del 14/03/2019 a Bari

È scaduto il termine per poter acquistare questo corso.

Per sapere se lo svolgimento di questo corso è già confermato chiamaci allo 030.5531802 oppure scrivici a formazione@megaitaliamedia.it

Date: 14/03/2019 16/03/2019

Data:Orario:
Giovedì 14 Marzo 2019Dalle 16:00 alle 20:00
Venerdì 15 Marzo 2019Dalle 16:00 alle 20:00
Sabato 16 Marzo 2019Dalle 09:00 alle 13:00 - Dalle 16:00 alle 20:00

Il corso inzia il 14/03/2019 e termina il 16/03/2019.

Edizioni di questo corso:

Dettagli del corso:

Categoria:RISCHIO ELETTRICO
Durata:16 ore
Codice:AUFO20
Regione:Puglia
Città:Bari
Aula di:Molfetta

Descrizione del corso:

Finalità del corso per RISCHIO ELETTRICO

Secondo la Norma CEI EN 50110 – 1 e della Norma CEI 11 – 27, gli Addetti ai Lavori Elettrici devono riconoscere il grado di Persona esperta (PES) o di Persona avvertita (PAV), nonché l’attestazione della “Idoneità” a svolgere lavori “sotto tensione su impianti a bassa tensione”.

Destinatari

Il corso per addetto ai lavori elettrici pes e pav ha come obiettivo di fornire al lavoratore le conoscenze teoriche e pratiche per poter essere abilitato dal datore di lavoro, come Persona Esperta (PES) o come Persona Avvertita (PAV), e come lavoratore abilitato “all’esecuzione di lavoro su parti in tensione”.

Riferimenti normativi

Il corso è conforme alla Nuova Norma CEI 11-27/1; CEI EN 50110-1. Il percorso formativo risponde ai requisiti del D.Lgs 81/08 art 82 comma 1 lettera B.

Programma del corso per RISCHIO ELETTRICO

Parte Teorica (1A e 2A):


Conoscenza delle principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. come chiave d’interpretazione della cultura della sicurezza.
Conoscenza delle prescrizioni:
1. della Nuova Norma CEI EN 50110-1 e della Nuova Norma CEI 11-27 per gli aspetti comportamentali;
2. di base delle Norme CEI EN 61936-1 (CEI 99-2) e CEI EN 50522 (CEI 99-3) per impianti AT e MT, e CEI
64-8 per gli aspetti costruttivi dell’impianto utilizzatore in BT.
Nozioni circa gli effetti dell’elettricità (compreso l’arco elettrico) sul corpo umano e cenni di primo intervento di soccorso.
Attrezzatura e DPI: impiego, verifica e conservazione.
Le procedure di lavoro generali e/o aziendali; le responsabilità ed i compiti dell’URI, RI, URL e PL; la preparazione del lavoro; la documentazione; le sequenze operative di sicurezza; le comunicazioni; il cantiere.
Norme CEI 50110-1, CEI EN 50110-2 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione).
Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione.
Attrezzatura e DPI: particolarità per i lavori sotto tensione.
Prevenzione dei rischi.
Copertura di specifici ruoli anche con coincidenza di ruoli.
Parte Pratica (1B e 2B):


Definizione, individuazione, delimitazione della zona di lavoro elettrico; apposizione di blocchi ad apparecchiature o a macchinari; messa a terra e in cortocircuito; verifica dell’assenza di tensione; valutazione delle condizioni ambientali; modalità di scambio delle informazioni; uso e verifica dei DPI per i lavori elettrici in sicurezza; apposizione di barriere e protezioni; valutazione delle distanze; predisposizione e corretta comprensione dei documenti previsti dalla norma CEI 11-27 per la pianificazione dei lavori elettrici (piano di lavoro, piano di intervento, consegna e restituzione impianto) o degli eventuali equivalenti documenti aziendali.
Esperienza specifica della tipologia di lavoro per la quale la persona dovrà essere idonea ai sensi della Nuova Norma CEI 11-27:
analisi del lavoro; scelta dell’attrezzatura; definizione, individuazione e delimitazione del posto di lavoro; preparazione del cantiere; adozione delle protezioni contro parti in tensione prossime; padronanza delle sequenze operative per l’esecuzione del lavoro.
Esperienza organizzativa ai sensi della Norma CEI 11-27:
preparazione del lavoro; trasmissione o scambio d’informazioni tra persone interessate ai lavori.
Le esercitazioni pratiche che saranno effettuate sono le seguenti:
sostituzione in tensione di un dispositivo di protezione su quadri ad uso industriale; esecuzione/rimozione di una derivazione in cavo, eseguita su una scatola di alimentazione per utenza industriale; effettuazione di prove e misure elettriche quali: presenza tensione, continuità, intervento di interruttori differenziali, corrente assorbita, misura della resistenza di terra in un sistema TT; messa fuori tensione e in sicurezza (messa a terra di un corto circuito) di un impianto alimentato in MT e successiva messa in servizio.
Verranno inoltre descritte alcune criticità particolarmente significative riscontrate nell’esecuzione dei lavori elettrici.

Durata del corso per RISCHIO ELETTRICO

Questo corso ha una durata di 16 ore.


Commenti degli utenti


Nessun commento è ancora presente.
Inserisci il tuo nome:
Inserisci la tua E-Mail
(solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: