Catalogo Corsi in Aula

CORSO PER DATORE DI LAVORO R.S.P.P. RISCHIO ALTO

Corso di 48 ore per i settori costruzioni, industrie, sanità

Corso di formazione

Prezzo IVA esclusa:

950,00 €

Iscrivi i partecipanti al corso:

Edizione del 05/11/2014 a Milano

È scaduto il termine per poter acquistare questo corso.

Date: 05/11/2014 02/12/2014

Data:Orario:
Mercoledì 05 Novembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00 - Dalle 14:00 alle 18:00
Venerdì 07 Novembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00
Lunedì 10 Novembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00 - Dalle 14:00 alle 18:00
Mercoledì 12 Novembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00
Venerdì 14 Novembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00
Lunedì 24 Novembre 2014Dalle 14:00 alle 18:00
Martedì 25 Novembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00 - Dalle 14:00 alle 18:00
Martedì 02 Dicembre 2014Dalle 09:00 alle 13:00 - Dalle 14:00 alle 18:00

Il corso inzia il 05/11/2014 e termina il 02/12/2014.

Edizioni di questo corso:

Dettagli del corso:

Categoria:DATORE DI LAVORO RSPP » Datore di Lavoro RSPP - Prima formazione
Durata:48 ore
Codice:AUMI57
Regione:Lombardia
Città:Milano
Aula di:Milano

Descrizione del corso:

Finalità del corso per Datore di Lavoro RSPP - Prima formazione

Il corso vuole fornire ai Datori di Lavoro di aziende classificate ad Alto Rischio che intendono svolgere personalmente il ruolo di responsabile e addetto del servizio di prevenzione e protezione le conoscenze di base sulla sicurezza e salute nei luogo di lavoro in applicazione della normativa vigente.

Destinatari

Tutti i datori di lavoro di:
1. Aziende artigiane e industriali [1] fino a 30 addetti
2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 addetti [2]
3. Aziende della pesca fino a 20 addetti
4. Altre aziende fino a 200 addetti

[1] Escluse le aziende industriali di cui all'articolo 1 del d.P.R. 17 maggio 1988, n. 175, e successive modifiche, soggette all'obbligo di dichiarazione o notifica ai sensi degli articoli 4 e 6 del decreto stesso, le centrali termoelettriche, gli impianti ed i laboratori nucleari, le aziende estrattive ed altre attività minerarie, le aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni, le strutture di ricovero e cura sia pubbliche sia private.
[2] Addetti assunti a tempo indeterminato.

Oltre a ciò ci sono alcuni casi nei quali il Datore di Lavoro non può svolgere direttamente il compito di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (art. 31, comma 6 del D.Lgs. 81/2008) che sono:
a) nelle aziende industriali di cui all'articolo 2 del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334, e successive modificazioni, soggette all'obbligo di notifica o rapporto, ai sensi degli articoli 6 e 8 del medesimo decreto;
b) nelle centrali termoelettriche;
c) negli impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, e successive modificazioni;
d) nelle aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni;
e) nelle aziende industriali con oltre 200 lavoratori;
f) nelle industrie estrattive con oltre 50 lavoratori;
g) nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori.

Riferimenti normativi

Art. 34 comma 2 del D.Lgs. 81/2008 e Accordo Stato-Regioni 21/12/2011, aggiornato dall'Accordo Stato-Regioni 07/07/2016.

Programma del corso per Datore di Lavoro RSPP - Prima formazione

Lezione 1
• Presentazione ed apertura del corso: gli obiettivi del modulo; L’articolazione del corso in termini di programmazione; Le metodologie impiegate; Il ruolo e la partecipazione dello staff; Presentazione dei partecipanti.
• La filosofia del D.Lgs. n. 81/2008 in riferimento al carattere gestionale-organizzativo dato dalla legislazione al sistema di prevenzione aziendale.
• L’evoluzione legislativa sulla salute e sicurezza sul lavoro.
• Lo statuto dei lavoratori e la normativa sull’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali.
• L’impostazione di base data al D.Lgs. n. 81/2008 dal legislatore, obblighi civili e penali dati dall’ordinamento giuridico nazionale.
• Il quadro giuridico europeo (direttive, regolamenti, raccomandazioni, pareri).
• I profili di responsabilità amministrativa.
• La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici ecc.
• Il D.M. 10 Marzo 1998 e il quadro legislativo antincendio.
• Le principali norme tecniche UNI, CEI, accenni sulle attività di normalizzazione nazionali ed europee.
• La gerarchia delle fonti giuridiche: il criterio di specialità nel settore prevenzionistico

Lezione 2
• Datore di lavoro, dirigenti e preposti;
• Responsabile e addetti del servizio di prevenzione e protezione;
• Medico competente;
• Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, territoriale e di sito;
• Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e primo soccorso;
• Lavoratori, progettisti, fabbricanti, fornitori ed installatori;
• Lavoratori autonomi; imprese familiari.
• Test intermedio.

Lezione 3
• Concetti: pericolo, rischio, danno, prevenzione, protezione.
• Principio di precauzione: attenzione alle lavoratrici in stato di gravidanza, alle differenze di genere, all’età, ai lavoratori stranieri e ai rischi connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro.
• Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi, andamento nel tempo, registro infortuni.
• Analisi delle malattie professionali: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi, andamento nel tempo.
• Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile.
• Valutazione dei rischi: metodologie e criteri per la valutazione dei rischi.

Lezione 4
• Valutazione dei rischi: Fasi e attività del processo valutativo.
• Il contesto di applicazione delle procedure standardizzate.
• DVR: contenuti, struttura e organizzazione del documento.
• La valutazione dei rischi da interferenze.
• La gestione dei contratti di appalto o d'opera o di somministrazione.
• Esercitazione: Elaborazione DVR secondo il modello semplificato.

Lezione 5
• La classificazione dei rischi specifici in relazione alla relativa normativa di salute e sicurezza.
• La segnaletica di sicurezza
• I dispositivi di protezione individuale: criteri di scelta e di utilizzo
• Rischio incendio: caratteristiche e procedure di gestione
• Il piano di emergenza e di primo soccorso: ambiti e applicazioni.
• Sorveglianza sanitaria: obiettivi e obblighi; specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi; visite mediche e giudizi di idoneità; ricorsi.

Lezione 6
• Informazione, formazione e addestramento dei soggetti previsti nel D. Lgs. n. 81/2008.
• La consultazione aziendale della sicurezza.
• Le relazioni tra i soggetti del sistema prevenzione.
• Esercitazione: Role Play.

Lezione 7
• Rischi infortunistici: il rischio elettrico
• Gli impianti elettrici
• Documentazione minima necessaria ad ottemperare alla normativa
• Il rischio esplosione: Atex
• Il rischio da scariche atmosferiche
• Test Intermedio

Lezione 8
• Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per trasporto merci
• Movimentazione manuale dei carichi
• Rischio infortunistici: Cadute dall’alto
• Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo
• Rischi connessi ad attività particolari: attività su strada.

Lezione 9
• Attrezzature munite di videoterminali: il loro utilizzo
• Rischi di natura psico-sociale: Stress lavoro-correlato
• Rischi di natura psico-sociale: Fenomeni di mobbing e sindrome da burn-out
• Lo stress derivante dall’utilizzo del videoterminale

Lezione 10
• Agenti chimici: definizioni
• Agenti chimici: legislazione applicabile
• Agenti chimici: classificazione delle materie prima
• Agenti chimici: classificazione dei pericoli
• Agenti chimici: riconoscimento dei rischi
• Agenti chimici: sostanze emesse durante le attività lavorative
• Agenti chimici: concetto di rischio basso ed irrilevante
• Agenti chimici: metodologia di valutazione del rischio
• Le malattie professionali conseguenti dagli agenti chimici

Lezione 11
• Introduzione all’organizzazione dei processi produttivi
• Rischi derivanti dall’organizzazione del lavoro
• Manutenzione e moduli gestione documentali
• Il D.U.V.R.I.
• Il P.O.S.
• Il programma di miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza
• Il miglioramento continuo

Lezione 12
• Il sistema delle relazioni: RLS, datore di lavoro, medico competente, lavoratori, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, ecc.
• Caratteristiche e obiettivi che incidono sulle relazioni
• Ruolo della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro
• Individuazione dei punti di consenso e disaccordo per mediare le varie posizioni
• Cenni ai metodi, tecniche e strumenti della comunicazione
• La rete di comunicazione in azienda
• Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica
• Chiusura della riunione e pianificazione delle attività.
• Attività post-riunione
• La percezione individuale dei rischi
• Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali - Art. 9 Legge n. 300/1970
• Rapporto fra gestione della sicurezza e aspetti sindacali: criticità e punti di forza
• ESERCITAZIONE: Role Play

Verifica finale dell’apprendimento

Durata del corso per Datore di Lavoro RSPP - Prima formazione

Questo corso ha una durata di 48 ore.


Commenti degli utenti


Nessun commento è ancora presente.
Inserisci il tuo nome:
Inserisci la tua E-Mail
(solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento: