CORSO SICUREZZA IN CANTIERE: IL DIRETTORE TECNICO E IL CAPO CANTIERE (VALIDO PER L'AGG. RSPP, ASPP E COORDINATORI)


Durata del corso 16 ore

CORSO IN AULA
Data:
Codice:
AUVG80
Città:
Aula di:
Mestre
Prezzo IVA esclusa:
520,00
partecipante/i al corso
Iscrivi
Ti interessa svolgere questo corso quando vuoi direttamente presso la tua azienda? Richiedi un preventivo per fare il corso nelle date che preferisci presso la tua sede.

Date delle lezioni del corso:

 
DATA ORA
Giovedì 19 Dicembre 2013 Ore 9:00 - 18.00
Venerdì 20 Dicembre 2013 Ore 9:00 - 18.00  
 
 

Programma del corso: 

SICUREZZA IN CANTIERE: IL DIRETTORE TECNICO E IL CAPO CANTIERE (VALIDO PER L'AGG. RSPP, ASPP E COORDINATORI)
(Durata: Corso di 16 ore)
 
ll direttore tecnico di cantiere ed il capocantiere sono figure apicali obbligatorie dell’appaltatore, incaricate dell’organizzazione, della gestione e della conduzione del cantiere. Questi soggetti mantengono i rapporti con la direzione dei lavori, coordinano e seguono l’esecuzione delle prestazioni in contratto e sovrintendono all’adattamento, all’applicazione e all’osservanza dei piani di sicurezza. I loro nominativi vanno specificati nel Piano Operativo di Sicurezza (POS) come previsto nell’allegato XV del D. Lgs. 81/2008, al punto 3.2.1, comma a.
Secondo la più recente giurisprudenza, il direttore tecnico di cantiere e il capocantiere sono inquadrabili ai fini del D.Lgs. 81/2008 come dirigenti o preposti ed assumono pertanto le rispettive posizioni di garanzia nei riguardi dei lavoratori operanti in cantiere. Ne discende che il Datore di lavoro dell’impresa affidataria ha l’obbligo di formare tali figure ai sensi dell’art. 97, comma 3 ter, del D. Lgs. 81/2008.

Contenuti

Il panorama legislativo e le responsabilità civili e penali:
- Il codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture: la figura del direttore tecnico di cantiere e capocantiere;
- Il DPR 34/2000: la direzione tecnica di cantiere nella qualificazione  degli esecutori di lavori pubblici;
- La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota: il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
- Gli obblighi delle imprese affidatarie ed esecutrici nei cantieri temporanei o mobili;
- La verifica dell’idoneità  tecnico professionale (Allegato XVII del D. Lgs. 81/08);
- Art. 97 del D.Lgs. 81/08: la formazione del datore di lavoro, del dirigente e del referente dell'impresa affidataria.
 
I rischi specifici del cantiere in relazione alla normativa di riferimento (prima parte):
- I rischi di caduta dall’alto, ponteggi e opere provvisionali;
- Il rischio negli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo e in galleria;
- I rischi connessi all’uso di macchine ed attrezzature di lavoro con particolare riferimento agli apparecchi di sollevamento, trasporto e movimentazione terra;
- I rischi nei lavori di montaggio e smontaggio di elementi prefabbricati.
 
I rischi specifici del cantiere in relazione alla normativa di riferimento (seconda parte):
- I rischi chimici in cantiere;
- I rischi fisici: rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione;
- I rischi biologici.
 
I rischi specifici del cantiere in relazione alla normativa di riferimento (terza parte):
- I rischi da movimentazione manuale dei carichi;
- Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche;
- I rischi di incendio e di esplosione;
- I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza.
 
L’organizzazione del cantiere e piani di sicurezza:
- Le prescrizioni di sicurezza e di salute per la logistica di cantiere (Allegato XIII del D. Lgs. 81/08);
- I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, del piano sostitutivo di sicurezza e del piano operativo di sicurezza (Allegato XV del D. Lgs. 81/08);
- I criteri metodologici per l’elaborazione del piano operativo di sicurezza e l’individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
- La stima dei costi della sicurezza (Allegato XV del D. Lgs. 81/08).
 
Esercitazioni ed esempi applicativi degli obblighi inerenti all’impresa affidataria:
- Metodi di verifica delle condizioni di sicurezza dei lavori affidati;
- L’applicazione delle disposizioni e delle prescrizioni del piano di sicurezza e coordinamento;
- Azioni di coordinamento degli interventi inerenti alle misure generali di tutela e agli specifici obblighi delle imprese affidatarie ed esecutrici nel cantiere (art. 95 e 96 del D. Lgs. 81/08);
- Verifica della congruenza dei piani operativi di sicurezza (POS) delle imprese esecutrici rispetto al proprio.
Test di valutazione finale
 
 

Aspetti metodologici e organizzativi:


Finalità del corso
Formare i Direttori Tecnici di Cantiere, i Capicantiere dei lavori nei cantieri temporanei e mobili e i Datori di lavoro delle Imprese operanti in cantiere per una corretta applicazione dell’art. 97 del D.Lgs. 81/2008.
Formare i Coordinatori per la Sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione (CSP e CSE), nonchè gli RSPP e gli ASPP, sulla normativa specifica di sicurezza nei cantieri temporanei e mobili dic ui al titolo IV del D.Lgs. 81/08. 
 
Destinatari
Direttori tecnici di cantiere, Capi Cantiere, Coordinatori per la Sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione (CSP CSE), RSPP e ASPP, Datori di lavoro nel settore edile.
 
Metodologia
I corsi per la sicurezza in cantiere sono svolti con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti. 
 
Durata del corso
Il corso per direttori tecnici e capicantiere ha la durata di 16 ore.
 
Docenti
Il corso per la sicurezza in cantiere prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici.
I docenti sono esperti di sicurezza nei cantieri, laureati in ingegneria ed iscritti al relativo albo professionale. Tutti hanno partecipato a specifico training formativo di “Formazione Formatori alla sicurezza” e hanno maturato specifica e pluriennale esperienza nella gestione della sicurezza nei cantieri.
 
Attestati di frequenza e valutazione dei partecipanti
Per ogni partecipante al corso sulla "Sicurezza in cantiere: il direttore tecnico e il capo cantiere" verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento valido ai fini dell'aggiornamento obbligatorio per RSPP, ASPP e Coordinatori della Sicurezza (CSP e CSE).
 
 

Commenti degli utenti:


Nessun commento è ancora presente.
Inserisci il tuo nome:
Inserisci la tua E-Mail
(solo per ricevere le risposte)
Inserisci il tuo commento:

X
Condividi
questo corso sul tuo
Social Network!
IL TUO CARRELLO
0
Il tuo carrello
è vuoto.
Hai già un Account?
Effettua il LOGIN!
INFO SUI CORSI?
Vuoi ricevere ogni mese il calendario dei corsi in partenza?
ISCRIVITI ORA alla newsletter di CorsiSicurezzaItalia.it!
QUALE FORMAZIONE?
Sai quali sono gli obblighi formativi per: